Si è concluso il Campionato Nazionale Hansa 303: vittorie per Forastieri e Ramazzotti-Diana

Il Campionato Nazionale Hansa 303 si è concluso con grande successo. Nonostante l’afa e l’umidità, un vento di nord-est fino a 10 nodi ha permesso di completare tutte le regate in programma, regalando emozioni indimenticabili a partecipanti e spettatori.

Nei singoli, Carmelo Forastieri ha trionfato, superando Quarta Andrea e Giulino Vincenzo dopo una competizione serrata. Nei doppi, la coppia formata da Ramazzotti Francesca e Diana Valentina ha conquistato la vittoria, seguita da Atzori Maria/Garau Lucia e Canova Matteo/Ingaglio Chiara.

Classifiche Finali dei Doppi

1.  Ramazzotti Francesca, Diana Valentina (Veliamoci ASD):  8,0 punti (1 2 11 2 1 1 1)

2.  Ferroni Eleonora, Verna Umberto (GDV LNI Chiavari-Lavagna):  19,0 punti (5 4 1 1 4 11 4)

3.  Canova Matteo, Ingaglio Chiara (Circolo Nautico NIC ASD):  23,0 punti (2 9 15 4 2 4 2)

4.  Guerrini Giulio, Guerrini Corrado (Marinando 2.0 APS ASD):  27,0 punti (4 3 4 3 5 8 9)

5.  Garau Lucia, Atzori Maria Cristina (Veliamoci ASD):  32,0 punti (3 17 2 11 3 10 3)

 Classifiche Finali dei Singoli

1.  Carmelo Forastieri (GDV LNI Palermo):  17,0 punti (1 4 1 16 1 3 2 5)

2.  Vincenzo Gulino (Club Velico Crotone ASD):  19,0 punti (8 1 3 2 2 2 1 23)

3.  Rory McKinna (Clyde Cruising Club):  19,0 punti (3 2 13 3 3 4 3 1)

4.  Davide Di Maria (Soc. Canot. Garda Salò):  43,0 punti (9 5 2 5 5 14 11 6)

5.  Gino Bigai (GDVelaLNI Brescia Desenzano):  51,0 punti (4 7 4 10 8 9 23 9)

Il campionato ha visto la partecipazione di 52 iscritti, con 24 imbarcazioni nei doppi (48 atleti) e 28 nei singoli. Il Comitato di Regata, guidato da Sandro Fabietti, ha garantito lo svolgimento corretto delle gare con grande professionalità.

I presidenti dei vari circoli organizzatori hanno giocato un ruolo cruciale nel successo dell’evento. Giancarlo Moretto del Circolo della Vela Mestre (CdVM), Roberto Poletto del Veliamoci ASD (VMxT), Guido Turra del Mariclea Club e Massimo Comelato della Lega Navale Italiana di Venezia (LNI Venezia) hanno espresso grande soddisfazione per l’ottima riuscita del campionato. Ognuno di loro ha contribuito con impegno e passione, coordinando le attività dei rispettivi circoli per garantire un’organizzazione fluida e senza intoppi.

La collaborazione tra i diversi circoli è stata fondamentale per affrontare le sfide logistiche e ambientali, come i salti di vento, le correnti e le alghe. Il supporto continuo dei circoli ha permesso di mantenere alto il livello della competizione e di offrire un’esperienza indimenticabile a tutti i partecipanti.

Gli spettatori a terra hanno potuto seguire le regate in diretta grazie al sistema di tracking a bordo delle imbarcazioni, accessibile tramite Metasail Live Tracking. Questa innovazione ha permesso a tutti di vivere l’emozione della competizione in tempo reale, aumentando l’interazione e l’interesse per l’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *