Consegnata la prima bandiera “La vela per tutti”

@fotodafavola

A Mestre, presso il Polo Nautico di San Giuliano, in occasione del Campionato Nazionale Hansa 303, è stata consegnata la prima bandiera “La Vela per Tutti” della Federazione Italiana Vela  al Comune di Venezia e al Polo Nautico Sportivo di Venezia, situato sulla suggestiva laguna di Mestre.

La cerimonia ufficiale è stata inaugurata dai saluti del vice sindaco di Venezia, Andrea Tomaello, dal presidente della FIV, Francesco Ettorre, dal presidente del Polo Nautico, Giancarlo Moretto e dal presidente di Vela Mestre per Tutti, Roberto Poletto. Tra i presenti anche il Generale Eugenio Martis, vicepresidente del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa, Carmelo Forastieri, atleta Para Sailing e segretario della classe Hansa 303, e Andrea Stella, noto per il suo catamarano “Lo Spirito di Stella” e il programma WOW Wheels on Waves, che promuove l’accessibilità delle barche a vela per tutti.

Il Consigliere FIV referente del settore Para Sailing, Fabio Colella, ha spiegato i motivi della creazione della bandiera “La Vela per Tutti”: “Oggi celebriamo un momento storico per Venezia e per tutta l’Italia. La consegna della prima bandiera ‘La Vela per Tutti’ segna l’inizio di un cammino verso una maggiore inclusività e accessibilità nello sport della vela. Questo evento non è solo una prima assoluta per il nostro Paese, ma rappresenta anche un simbolo del nostro impegno per un cambiamento culturale. Vedo un futuro in cui sempre più Comuni adotteranno questa bandiera, dimostrando come lo sport possa essere un veicolo di integrazione e benessere sociale. La Federazione Italiana Vela è determinata a continuare su questa strada, affinché sempre più comunità possano beneficiare dei valori di inclusione e partecipazione. Quando abbiamo pensato a questa bandiera ci siamo immaginati proprio un momento come questo: essere presenti a un grande appuntamento, essere in stretta connessione con le istituzioni e poter tracciare un percorso comune che avvicina tutti, allo stesso modo, verso lo sport. Il programma “La Vela per Tutti” punta a creare benefici sociali attraverso l’attività fisica, offrendo nuove esperienze, favorendo la nascita di nuove amicizie e combattendo i pregiudizi legati alla disabilità. È un’iniziativa rivolta a tutti gli affiliati e tesserati della FIV e alle istituzioni dove questi operano. Per noi la bandiera de “La Vela per Tutti” è più di un riconoscimento: è un simbolo di libertà. Rappresenta l’accesso al mare per tutti, indipendentemente dalle capacità fisiche, promuovendo il diritto di ogni persona a vivere l’emozione della vela, il contatto con la natura e il senso di avventura che solo il mare può offrire. È un emblema che dichiara apertamente che il mare è un luogo di inclusione, dove ogni individuo può trovare il proprio spazio e sentirsi libero.”

La FIV, sempre attenta alla promozione della vela inclusiva, ha ideato questo riconoscimento esclusivo per premiare i Comuni italiani che si distinguono nell’incoraggiare la vela per tutti e l’inclusione sociale, valorizzandoli come strumenti di benessere e miglioramento della qualità della vita.

Il momento più atteso della cerimonia è stato la consegna della prima bandiera “La Vela per Tutti” da parte di Francesco Ettorre al vice sindaco Andrea Tomaello e al presidente del Polo Nautico Giancarlo Moretto. Dopo la cerimonia, tutti i partecipanti alla regata e i loro accompagnatori si sono uniti per una foto di gruppo. La giornata si concluderà con una cena presso la struttura del Polo Nautico, in occasione della celebrazione dei 10 anni della Classe Hansa 303.

La FIV invita tutti i Comuni italiani a candidarsi per l’assegnazione della bandiera “La Vela per Tutti”, rispettando i criteri e i requisiti specificati. La bandiera, valida per un anno con possibilità di rinnovo, è un riconoscimento prestigioso per chi promuove la vela inclusiva e stili di vita sani.

Per ulteriori dettagli si invita a leggere qui di seguito il documento dedicato: LINK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *