La 30ma edizione del Velista dell’Anno FIV in programma il 27 maggio a Genova

I cinque finalisti all’Oscar della Vela per anno 2023 sono: 

Ambrogio Beccaria, Mattia Cesana, Francesca Clapcich, Nicolò RennaRuggero Tita e Caterina Banti.

L’evento premia anche la Barca dell’Anno – Trofeo Confindustria Nautica e l’Armatore Timoniere dell’Anno – Trofeo BPER Banca.

Aperte da oggi le votazioni online https://www.velistadellanno.it/vota-online-2023/

Genova, 2 maggio: nell’anno delle Olimpiadi e dell’America’s Cup, GenovaCapitale Europea dello Sport 2024, ospita la 30ma edizione de Il Velista dell’Anno FIV in programma lunedì 27 maggio a  Palazzo Ducale a partire dalle 18:30. Il Velista dell’Anno FIV che dal 1991 premia i migliori atleti e i risultati sportivi della stagione velica dell’anno precedente, è organizzato da Confindustria Nautica e dalla Federazione Italiana Vela.  Main Sponsor dell’appuntamento è BPER Banca. 

I finalisti del premio quest’anno sono: Ambrogio Beccaria, Mattia Cesana, Francesca Clapcich, Nicolò RennaRuggero Tita e Caterina Banti. Tutti loro nel corso del 2023 sono stati protagonisti di risultati di assoluto valore internazionale, hanno contribuito a diffondere i valori dello sport e sono stati ambasciatori dell’eccellenza del made in Italy a livello globale. 

Nel corso della serata saranno assegnati anche il premi Armatore Timoniere dell’Anno  Trofeo BPER Banca per il quale sono in lista Guido Baroni, Leonardo Ferragamo e Massimo Romeo Piparo e il premio Barca dell’Anno – Trofeo Confindustria Nautica, per il quale le tre barche finaliste sono: il Wally 93’ Bullitt,  l’Italia Yachts 15,98 Nessun Dorma  e il LEQ12 Luna Rossa.

Il voto on line: Il pubblico sarà protagonista nella scelta dei vincitori e potrà  esprimere le sue preferenze on line sul sito velistadellanno.it a partire dal 2 maggioe fino al 26 maggio alle ore 24.00. 

Il giorno dopo. la parola passerà alla Giuria presieduta per regolamento dal Presidente della Federazione Vela Francesco Ettorre che avrà al suo fianco Saverio Cecchi Presidente di Confindustria Nauticail Sindaco di Genova Marco Bucci, il Segretario Generale del CONI Carlo Mornati e Alberto Acciari, ideatore e segretario del Premio. La giuria, si riunirà a Palazzo Ducale (Genova) il 27 maggio due ore prima della cerimonia di premiazione:  esaminati i risultati sportivi dei candidati e dopo aver preso atto dei voti espressi online dal pubblico decreterà il vincitore di ogni categoria.   

Come di consueto, nel corso della serata, la Federazione Italiana Vela premierà gli atleti e i tecnici delle classi Olimpiche e giovanili che hanno conseguito risultati di rilievo internazionale nel corso del 2023.

L’evento vedrà anche la partecipazione di ospiti d’onore che saranno annunciati nei giorni immediatamente precedenti il 27 maggio.

La conduzione dell’evento sarà affidata a Eleonora Cottarelli, giornalista di Sky Sport e a Giulio Guazzini, giornalista di Rai Sport.

I media partner

Barche Magazine, Bolina, Fare Vela, Nautica, Nautica Report, Pressmare, Sailbiz.itSaily.it, The International Yachting Media, Vela e Motore, Vela ITALIA mare, Velaveneta.it, Sport Vela e Zerogradinord sono le testate di vela leader di vela che affiancano il Velista dell’Anno FIV, in qualità di media partner:  Il direttori, con il loro voto,  hanno contribuito alla selezione e all’individuazione dei finalisti dei tre premi. 

PRESENTAZIONE FINALISTI

I Vincitori degli Oscar della Vela – Velista dell’Anno FIV 2023 saranno ufficializzati

il 27 maggio 2024, al Palazzo Ducale di Genova
Premio Velista dell’Anno FIV 2023

Ambrogio Beccaria. primo italiano nella storia a vincere la Mini-Transat nel 2019, nel 2022 al
suo esordio alla Route du Rhum, regata oceanica in solitario, ha tagliato il traguardo in seconda
posizione nella categoria Class40. Nel 2023 ha vinto, in doppio con Nicolas Andrieu e sempre
nella categoria Class40, la Transat Jacques Vabre, secondo italiano di sempre dopo Giovanni
Soldini nel 2007.
Mattia Cesana, classe 2005, brianzolo di Carate in provincia di Monza, è attualmente
portacolori della Fraglia Vela Riva. Nel suo palmares ci sono tre titoli mondiali junior consecutivi
nella classe ILCA 6, l’ultimo dei quali a dicembre 2023, che ha contribuito alla conquista – per
la nazionale italiana giovanile– dello Youth Sailing World Championship 2023.
Francesca Clapcich, 36 anni, triestina, due volte olimpionica (Londra e Rio de Janeiro),
campionessa del mondo 49er FX e velista a tutto tondo, è la prima italiana nella storia ad aver
vinto nel 2023 The Ocean Race, il Giro del Mondo a tappe, con arrivo finale a Genova. Insieme
a Giulia Conti ha vinto il Velista dell’Anno FIV 2016.
Niccolò Renna, atleta delle Fiamme Oro, dopo il secondo posto nel 2022, nel 2023 ha vinto il
titolo Europeo nella classe IQ FOIL con una prestazione di eccellenza: entrato, infatti, con il
decimo posto nella Medal Race finale è riuscito a vincere e a fregiarsi dell’oro europeo.
Ruggero Tita e Caterina Banti, già campioni Olimpici a Tokyo 2020, nel 2023 vincendo dieci
regate sulle quindici del programma, conquistano per il secondo anno consecutivo il titolo
mondiale nella classe Olimpica Nacra 17, il terzo in totale della loro splendida carriera,
qualificando inoltre l’Italia per le Olimpiadi di Parigi 2024.

BARCA DELL’ANNO 2023 – Trofeo Confindustria Nautica

Wally 93’ Bullitt. L’edizione 2023 della Rolex Middle Sea Race, regata organizzata dal Royal
Malta Yacht Club con 110 imbarcazioni iscritte, ha celebrato il successo in tempo compensato
del Wally 93’ Bullitt di Andrea Recordati. Bullitt ha concluso le 630 miglia del percorso, che
prevede il periplo della Sicilia con partenza e arrivo dal porto di La Valletta a Malta, in 2 giorni,
14 minuti, 39 minuti, 14 secondi, con soli 24 secondi di vantaggio sul secondo classificato. Una
volta di più la vela d’altura italiana è stata protagonista in un evento internazionale.

Italia Yachts 15.98 Nessun Dorma. Andrea Neri ha vinto l’Atlantic Rally for Cruisers In 11 giorni
e 18 ore a bordo di Nessun Dorma, prima imbarcazione sulla linea di arrivo della ARC Plus 2023,
dopo 2.234 miglia di navigazione in oceano Atlantico. Dopo la vittoria della prima tappa da Las
Palmas de Gran Canaria a Mindelo di 865 miglia, Nessun Dorma ha guidato la flotta anche nella
seconda tappa, tagliando il traguardo finale in prima posizione anche a Grenada, nel mar dei
Caraibi. Con lui in equipaggio anche Andrea Casale, Enrico Zennaro, Sandro Chersi, Marco
Furlan, Nicola Caffi e Paolo Persini.
LEQ12 Luna Rossa. Il prototipo LEQ12 è stato ideato, disegnato e costruito presso la base di
Luna Rossa Prada Pirelli, nel rispetto delle norme del Protocollo della 37^ America’s Cup, per
fare ricerca e sviluppo in vista dell’AC75 ufficiale di Coppa.
Costruito in composito di carbonio, la sua realizzazione ha richiesto quasi 10 mesi e oltre 30.000
ore di lavoro da parte di più di 25 persone e 40 membri del team design. Per la costruzione dello
scafo e dei componenti in composito sono stati impiegati 5.000 mq di fibra di carbonio applicati
su differenti materiali che compongono l’anima strutturale. Monta un albero alare e vele similari
a quelle utilizzate sull’AC75.

ARMATORE/TIMONIERE DELL’ANNO 2023 – Trofeo BPER Banca
Guido Baroni. Nel 2023 Guido Baroni armatore-timoniere del Sun Fast 3600 Lunatika con il suo
‘copilota’ Alessandro Miglietti, hanno vinto in sequenza la Garmin Roma x 2 (500 miglia) e la RAN
630 (630 miglia), due tra le più impegnative regate d’altura del Mediterraneo, da loro affrontate
in equipaggio ridotto di due persone. Due successi che proiettano di diritto Guido Baroni e
Alessandro Miglietti tra i finalisti del premio Armatore – Timoniere dell’Anno trofeo BPER Banca
al Velista dell’Anno FIV.
Leonardo Ferragamo imprenditore e uomo di mare con una passione radicata per la vela sin
da giovanissimo, è sempre in prima linea nelle più importanti regate internazionali. L’ultimo
successo in ordine di tempo è dell’ottobre 2023: Ferragamo al timone del ClubSwan 50
Cuordileone e il suo equipaggio hanno dominato il Campionato del Mondo di classe disputato
a Marina di Scarlino con equipaggi provenienti da 25 nazioni e vinto con una prova d’anticipo.
Un risultato che ha consentito all’Italia di aggiudicarsi la classifica della Nation League 2023.
Massimo Romeo Piparo. Messinese doc, Piparo è un autentico appassionato di mare. Dopo i
primi bordi da giovanissimo sulle derive e sul windsurf, la vela rimane nel suo cuore con la
partecipazione alle regate d’altura in un primo tempo come membro equipaggio e
successivamente come armatore – timoniere. Nel 2023 per Piparo arriva il successo più
importante della carriera con la vittoria al Campionato Italiano di Vela d’altura (gruppo B) a
bordo del suo Guardamago 2 (Italia Yachts 11,98), disputato a Marina di Carrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *