Terzo giorno alla 55ª Semaine Olympique Française di Hyères: Mixed Dinghy (470 MIX) i due equipaggi italiani allungano sulla flotta

55th Semaine Olympique Française - Toulon Provence Méditerranée. With two regattas: Qualified Nations and The Last Chance Regatta © Sailing Energy / Semaine Olympique Française 22 April, 2024

Terzo giorno di competizione alla 55ª Semaine Olympique Française di Hyères, un evento – come già sottolineato – chiave nel panorama internazionale della vela che quest’anno riveste un’importanza ancora maggiore, essendo l’ultimo appuntamento qualificante per le Olimpiadi di Parigi 2024. Oggi in acqua praticamente tutte le classi suddivise nella Last Chance Regatta e nella Qualified Nations. Si ricorda che quest’anno la classica di Hyères riveste un carattere speciale perché durante la Semaine Olympique Française si disputano praticamente due regate in contemporanea ma distinte: quella che permette alle Nazioni non ancora qualificate per Parigi 2024 di poter staccare gli ultimi pass disponibili per nazione e quella invece per le Nazioni già qualificate.

L’Italia ha due discipline impegnate nella LCR: il Mixed Dinghy (470 MIX) e il Men’s Skiff (49er).

Anche oggi, secondo programma si sono disputate entrambe le discipline con due eventi per il Mixed Dinghy e tre per il Men’s Skiff.

Ancora bene gli equipaggi italiani che nel Mixed Dinghy occupano dopo sei prove e uno scarto la prima e la seconda posizione in classifica: 1° Ferrari-Dubbini (8pt), 2° Berta-Festo (8pt). Al terzo posto i Greci Spanaki-Spanakis (24pt). Oggi nelle due prove disputate Ferrari-Dubbini hanno vinto e Berta-Festo sono arrivati secondi incrementando così il distacco rispetto all’equipaggio greco.

Classifica più allungata nel Men’s Skiff dove oggi, dopo nove prove e uno scarto, comandano i tedeschi Stingele-Scheel (40pt), 2° i tedeschi Meggendorfer-Spranger (44pt), 3° i belgi Lefabvre-Heuninck (46pt). Gli italiani in classifica: 7° Crivelli Visconti-Calabrò (67pt), 9° Ferrarese-Chistè (77pt). La classifica rimane comunque particolarmente corta tra i primi 9 (tutti gli atleti in 37 punti con tre equipaggi tedeschi a blindare le prime cinque posizioni).

Nella QN abbiamo altri italiani impegnati in due discipline: il windsurfing (M & W) e il Dinghy (M & W).

Per il windsurfing maschile 19° posto per Modena dopo 7 prove; dopo sei prove per il windsurfing femminile 18° Renna e 19° Oprandi.

Oggi hanno disputato due prove anche i Dinghy. Nel Dinghy M questa la classifica degli italiani: 19° Peroni, 25° Chiavarini. Nel Dinghy W questa la classifica delle italiane: 18° Benini Floriani, 49° Della Valle.

Questo il sito dell’evento dove trovare tutte le informazioni e le classifiche aggiornate: https://sof.ffvoile.fr/

La voce dei protagonisti:

Dimitri Peroni: “Abbiamo completato due prove con vento da terra. Nella prima, il vento presentava salti abbastanza regolari, mentre nella seconda, subito dopo la partenza, il vento ha girato decisamente verso destra e purtroppo non è più tornato. Personalmente, ho avuto buone sensazioni a bordo della barca.”

Questi i nominativi degli italiani iscritti:

SOF LCR

Men’s Skiff (49er):

– Uberto Crivelli Visconti – Giulio Calabrò (GS Marina Militare – GS Marina Militare)

– Simone Ferrarese- Leonardo Chistè (Circolo Vela Bari – CS Aeronautica Militare)

Mixed Dinghy (470 MIX):

– Elena Berta – Bruno Festo (CS Aeronautica Militare – LNI Mandello del Lario)

– Giacomo Ferrari – Alessandra Dubbini (GS Marina Militare – Fiamme Gialle)

SOF QN

Men’s Windsurfing (iQFOiL M):

– Manolo Modena (Circolo Surf Torbole)

Women’s Windsurfing (iQFOiL W):

– Linda Oprandi (Kalterer Sportverein Windsurfing)

– Sofia Renna (Circolo Surf Torbole)

Men’s Dinghy (ILCA 7):

– Lorenzo Chiavarini (Fiamme Oro)

– Dimitri Peroni (Fiamme Gialle)

Women’s Dinghy (ILCA 6):

– Chiara Benini Floriani (Fiamme Gialle)

– Giorgia Della Valle (Yacht Club Italiano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *