Cagliari, autunno a gonfie vele: al via nel Golfo degli Angeli la Sardinia Sailing Cup

Concluso con successo il Sardinia Grand Slam, parte oggi la quarta prova delle WingFoil Racing World Cup, organizzata dalla FIV. In acqua 60 atleti di 17 Paesi, inclusi il francese Ghio, la statunitense Wylde e gli italiani Franchi, Capuzzo e i fratelli Spanu. Al Poetto anche la Next Generation Foil Academy con la pluriolimpionica Sensini e Checco Bruni del Team Luna Rossa Prada Pirelli

E’ l’autunno delle vele a Cagliari, quest’anno più che mai. Salutati i riders delle KiteFoil World Series, protagonisti del Sardinia Grand Slam, lo stabilimento balneare dell’Esercito Italiano (5a fermata del Poetto) e il Golfo degli Angeli hanno dato il benvenuto ai protagonisti della Sardinia Sailing Cup, in programma da oggi, mercoledì 18, a domenica 22 ottobre. L’evento è valevole quale quarta di cinque prove delle WingFoil Racing World Cup, dopo quelle disputate ad Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), Campione del Garda e Silvaplana (Svizzera).

Organizzata dalla Federazione Italiana Vela con delega al Chia Wind Club Asd, la manifestazione è promossa dall’Assessorato al Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Autonoma della Sardegna. In acqua da giovedì a domenica 60 concorrenti provenienti da tutto il mondo rappresentando ben 17 nazioni.

Sulla linea di partenza anche il campione in carica, il fenomeno francese Mathis Ghio (FRA) e Fiona Wylde (USA), fresca di titolo iridato di stand-up paddle e vincitrice della tappa di Silvaplana. Ma ci saranno anche gli italiani pronti a competere per il vertice, a partire da Luca Franchi, Francesco Cappuzzo, Nicolò e Maddalena Spanu, quest’ultima reduce dal secondo posto a Silvaplana e già vincitrice della prova di Campione del Garda.

Dopo l’apertura del villaggio race, la giornata odierna è dedicata alla presentazione dell’evento, alla Practice race e alle registrazioni mentre le gare vere e proprie inizieranno domani. A calamitare l’attenzione degli appassionati giovedì 19 ottobre sarà la Long distance race, con partenza programmata per mezzogiorno. Venerdì 20 e sabato 21 gli atleti verranno divisi in flotte, per giocarsi l’accesso alle Medal Series in programma domenica 22 ottobre, con lo stesso spettacolare sistema visto nei giorni scorsi al Sardinia Grand Slam, seconda tappa della KiteFoil World Series. I classificati e le classificate fra il settimo e il decimo posto delle Opening Series (ranking unica) partono dalla Repechage Race, i primi due vanno ai quarti di finale dove trovano il quinto e il sesto delle qualifiche, e così via fino alla finale, cui hanno accesso i migliori due punteggi al sabato sera.

Alla presentazione della Sardinia Sailing Cup, quarta prova della WingFoil Racing World Cup, sono intervenuti ospiti di primo livello come Alberto Volandri, segretario generale FIV; Corrado Fara, presidente regionale della Federazione Italiana Vela; Alessandra Sensini, dt giovanile FIV e responsabile direzione Foiling Academy Next Generation; Checco Bruni, membro del Team Luna Rossa Prada Pirelli; Bruno Perra, presidente del Coni Sardegna; Gianni Chessa, assessore al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna; Mirco Babini, direttore organizzativo dell’evento.

NEXT GENERATION FOIL ACADEMY POWERED BY LUNA ROSSA
Alla Sardinia Sailing Cup sarà presente anche la Next Generation Foil Academy powered by Luna Rossa con un’attività di “Clinic” dedicata al Waszp con sedute pomeridiane dal 18 al 20 ottobre. Il focus sarà su armo e setting delle imbarcazioni, esercizi sulle partenze, manovre e giri boa. I migliori ragazzi potranno accedere, su selezione dello Staff Tecnico FIV, nel week end a una regata finale.

HANNO DETTO
 

Alberto Volandri (segretario generale FIV)

“Questo progetto è una delle eccellenze che contraddistinguono il 2023 e caratterizzeranno il 2024. Il foil e la promozione del foil sono il futuro della vela: su 10 medaglie olimpiche 5 sono ormai di foil. Noi siamo qua con tutte le nostre forze, per fare il meglio possibile”.

Corrado Fara (presidente regionale FIV)

“Come III zona supportiamo con il massimo impegno questa importante iniziativa e, come sempre, lavoriamo al meglio per rendere la destinazione Sardegna il più appetibile e gradita possibile. Siamo in un’isola benedetta che ci permette di svolgere eventi di alto profilo tecnico con grande soddisfazione, non a caso il centro di preparazione olimpica è a Cagliari, qui è la sede di Luna Rossa, e qui il calendario zonale e nazionale prevedono eventi di altissimo livello”.

Gianni Chessa, assessore al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna

“Il progetto Sardegna Isola dello Sport è anche Sardegna Isola della Vela e Sardinia Sailing Cup, ed è un investimento importante sulla promozione del territorio. Siamo impegnati a dare continuità a questo settore, anche grazie alle garanzie offerte dalla presenza della Federazione Italiana Vela, del Coni e di Luna Rossa. Lo sport sta facendo il suo miracolo, in termini di visibilità ed economia della Sardegna: la Sardegna ha già 43 eventi di livello internazionale, un record a livello europeo”.

Bruno Perra, presidente CONI Sardegna

“Manifestazioni sportive di altissimo livello agonistico come questa valorizzano grandemente la Sardegna, danno lustro dal punto di vista sportivo e sono deterrenti eccezionali contro il disagio giovanile. La collaborazione tra Fiv e Luna Rossa inorgoglisce tutto il mondo sportivo e dà l’opportunità a tanti giovani di crescere. Dalla Foiling Academy attendiamo nuovi campioni, anche di livello olimpico.

Alessandra Sensini,  dt giovanile FIV e responsabile Foiling Academy Next Generation

“Ricordo che nella candidatura italiana per le olimpiadi 2024, Cagliari è stata designata come base per gli sport velici e questo fotografa le qualità del luogo. A tre anni dall’inizio dell’esperienza della Foiling Academy, oltre 500 ragazzi hanno navigato sul foil e iniziano a formarsi le prime flotte tra Waszp, IQfoil e Wingfoil. Il processo guarda molto al futuro. A Cagliari faremo tre giorni di Clinic, porteremo in acqua i ragazzi e selezioneremo gli otto che gareggeranno nel weekend. Grossa spinta e motivazione per loro arrivano dalla presenza di Luna Rossa”.

Checco Bruni (Team Luna Rossa Prada Pirelli)

“Noi qui siamo a casa, la Sardegna e Cagliari ci trattano benissimo, il minimo che possiamo fare è essere di ispirazione per i giovani trasmettendo loro il nostro amore per questo sport, ormai rivolto al concetto di volare sull’acqua. Lo sport fa bene, è importante per i giovani soprattutto in questo momento. Essere qui ed essere fonte di ispirazione per me è bellissimo”

Mirco Babini (direttore organizzativo dell’evento)

“È con grande emozione che apriamo questa Sardinia Sailing Cup a cui abbiamo iniziato a pensare con la FIV molti anni fa, con lungimiranza e con la volontà di essere traino e coinvolgere il mondo giovanile attratto dalle discipline volanti. Da Cagliari, dalla Sardinia Sailing Cup porteremo avanti, evento dopo evento, la promozione del foil e delle barche volanti. Guardando al 2024, al prossimo futuro, miriamo ad avere in Sardegna un campionato continentale della classe IQfoil e altri eventi di caratura internazionale che intendiamo promuovere, con la Federazione Vela, qui a Cagliari. Ma intanto, in questo fine settimana, invitiamo tutti alla spiaggia del Poetto dove le vele volanti daranno un grande e bellissimo spettacolo”.

PROGRAMMA
 

18 ottobre
Ore 14:00-15:00 Practice race
Ore 14:00-17:30 Next Generation Foiling Academy powered by Luna Rossa – Clinic 
Ore 16:00-17:30 Registrazione atleti

19 ottobre
Ore 12: Partenza regate
Ore 14:00-17:30 Next Generation Foiling Academy powered by Luna Rossa – Clinic

20 ottobre
Ore 12: Partenza regate
Ore 14:00-17:30 Next Generation Foiling Academy powered by Luna Rossa – Clinic


21 ottobre
Ore 12: Partenza regate
Ore 12:00-17:30 Next Generation Foiling Academy powered by Luna Rossa – Race

22 ottobre
Ore 12: Partenza regate finali
Ore 12:00-16:00 Next Generation Foiling Academy powered by Luna Rossa – Race
Ore 17:00 Premiazione e cerimonia finale